LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/04/2020 07:49  

Dateci forza.

Dateci forza.

Pensiero del mattino 27 aprile 2020.

Dateci forza.

Adottiamo tutte le misure necessarie per non andare a finire nella depressione. È necessario per prima cosa avere molta pazienza, bisogna non farcela mai mancare per saper affrontare tutti i disagi. È necessario essere pronti ad affrontare tutto, perché non sappiamo come si possono presentare i disagi che arriveranno. Poi, amici, è necessario avere a portata di mano delle belle immagini sacre per poter da loro attingere la tranquillità. Come sappiamo rimane sempre la dolce preghiera che ci rafforza lo spirito. Dobbiamo essere forti amici, e questa forza ce la può dare solo il nostro Dio, Santissima Trinità, attraverso nostro Signore Gesù Cristo, e la Santa Vergine Maria. Poi se ci capita di stare male e niente ci da pace, è bene subito cantare una bella canzone allo Spirito Santo e subito tutto passerà!
Come sappiamo la Santa Speranza è sempre l’ultima a morire. Buona giornata e auguro a tutti pace, gioia e buona salute. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “so solo pregare”, a Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
26/04/2020 08:32  

Pensiero di Padre Pio

Pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale III domenica di Pasqua 26 aprile 2020.

Pensiero di P.Pio.

Radunatevi con lo spirito a pregare il buon Dio che porti a termine questa pandemia. Cercatelo con gesti d'amore, con la conversione del cuore. Cristo è risorto per farci risorgere a vita nuova se il vostro cuore lo desidera. Vivere in pace con se stessi, è la strada giusta per viverlo con gli altri.

Pensiero Mariano.

Figli, vorrei tanto che mi chiedeste di passare il mio cuore dentro al vostro cuore per farvi sentire cosa significa amare, cosa esprime l'amore. Molti di voi, figli miei, vivono nella dissolutezza del mondo e non sanno quanto male si fanno. Provate, figli miei, a portare il vostro cuore vicino al mio o permettetemi di farlo per aiutarvi a vincere ad essere vivi e santi. Vi amo intensamente.

Buona domenica, amici che sapete amare senza perdere tempo. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il cuore aperto”, di Dio. Amen.

Sante messe diretta streaming
Ore 10 :30 Pozzilli
Parrocchia santa Caterina. Padre Rino.

Ore 12:00 diretta streaming Roccaravindola
Parrocchia Maria Ausiliatrice. Padre Giuliano


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/04/2020 07:28  

Ringrazia....

Ringrazia....

Pensiero del mattino 25 aprile 2020.

Ringrazia ...

Se hai da mangiare, da bere, e vestiti da indossare, ringrazia Dio con la faccia a terra, perché sei fortunato e non vivi la prova di chi per mangiare, bere e vestirsi deve elemosinare! Se nella tua famiglia hai figli o parenti o amici che sono affettuosi e si preoccupano della tua persona, volgi lo sguardo al cielo e ringrazia per la loro presenza, la loro costanza, perché sei fortunato, non come tanti nostri fratelli che vivono la prova della solitudine e dell’abbandono, sono senza familiari né amici. Si, è proprio così molti di noi non sanno più apprezzare il poco, il bello e l'essere onesti. Molte persone non avendo problemi economici non si rendono conto che ci sono famiglie che non ce la fanno ad andare avanti, ma tantissimi altri con questa pandemia sono diventati più attenti ai bisogni del prossimo. C’è anche chi si è chiuso nel suo castello dorato e “chi si è visto si è visto!” Ma il Signore nostro Dio non si lascia turbare dal loro egoismo. Si, amici in difficoltà, vedrete che qualcuno questa mattina busserà alla porta per aiutarvi!
...Se hai dona .... Se non hai prendi...
Buona giornata di carità. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il previdente”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/04/2020 08:21  

Falsità

Falsità

Pensiero del mattino 23 aprile 2020.

Falsità

Cosa dovrà fare Dio per farci convertire? Forse veramente dovrà far scendere il fuoco dal cielo? O permettere alle tempeste di spazzare via tutto lasciandoci solo la pelle come vestito? Come possiamo far finta di non capire che il nostro creatore ci vuole tutti buoni, rispettosi ed educati verso tutti? Noi caparbiamente continuiamo a credere che si può essere prepotenti e maleducati per poi mettersi in ginocchio, come farisei, per chiedere perdono. Si percepisce l'indifferenza,la falsità. Amici freddi nel donare affetto e pazienza, sforzatevi di più, non fate vincere la tentazione del poco donarsi, ma amiamo come Dio ci ama e sicuramente non andremo a finire nella disperazione, così nel giorno che si è appena affacciato potremo dirci tutto andrà bene ...se bene facciamo. Buongiorno a voi tutti belli di cuore. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il trattore a quattro motori”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/04/2020 07:27  

Ripetiamo la parola Perdono

Ripetiamo la parola Perdono

Pensiero del mattino 23 aprile 2020.

Diffidiamo di quelle persone che per tenere stretto il portafoglio non mettono mai la mano sul cuore! ...fanno credere che aiuteranno ma poi spianano la strada solo per se stessi, d'altronde si dice: “come hanno la bocca così hanno gli occhi.”
Amici se non lo abbiamo ancora capito qui l'unica strada per salvarci è bussare ai SS. CUORI DI GESÙ E DI MARIA! Credo che solo in questo modo potremo venirne fuori. La nostra coscienza sa bene che tanti errori commessi sono solo per debolezza umana, senza nessuna intenzione di offendere la maestà Suprema di Dio nostro Creatore. Ma con dolore constatiamo che molti anziché ricorrere a Dio e alle sue leggi, ancor più si sono schierati contro, senza vergogna, nonostante tanti segni e nonostante questa pandemia continuano a lottarlo. Cosa possiamo dire a nostro Signore Gesù Cristo, se non le stesse parole che ha detto Lui sulla croce: "Padre perdona loro che non sanno quello che fanno!" forse il Signore avrà pietà di noi poveri miseri mortali.
Amici, se riusciamo ripetiamo spesso in questa giornata la parola “perdono”; Dio nella sua misericordia dovrà ascoltarci. Buona giornata di perdono. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “perdono tutti i miei nemici per amore”, di Dio. Amen.

Ore 8:30 diretta streaming -Santo Rosario per invocare perdono - se vuoi partecipare chiama 3898893324


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/04/2020 08:01  

Covid-19

Covid-19

Pensiero del mattino 22 aprile 2020.

COVID-19

Siamo vigili, perché sentiamo nell’aria che c’è qualcosa che non va... Troppi allarmismi, tante paure ci vengono inculcate: ...attenzione al virus che può ucciderti ...forse lo trovi sugli oggetti ... forse lo trovi nell’acqua... forse lo trovi sulle banconote... non uscire...non abbracciare... niente baci nè strette di mano... mantenere la distanza di sicurezza...
Ecco alla fine ne viene fuori che dobbiamo avere paura uno dell'altro, dove tutti siamo candidati ad essere morte per l'altro e tutti siamo condannati all’immobilismo. Si parla di riaperture di ogni tipo, ma ahimè, delle chiese non se ne parla! Il Cristianesimo dev'essere annientato? Si ha quasi l'impressione che ci sia in atto un sabotaggio ai danni della Chiesa cattolica!Capisco prudenza, distanziamento ma che significa vietare i funerali alle tante vittime, quando poi si poteva procedere ad esequie ristrettissime, con tutte le cautele dovute?! Amici forse dobbiamo svegliarci un po’ da questo torpore! Non vorrei che, in un batter d’occhio, ci ritroviamo con qualche microchip o qualche braccialetto elettronico per essere controllati a distanza! Gesù, tu hai detto che “le porte degli inferi non prevarranno sulla tua chiesa”... Gesù in te crediamo, in te speriamo!!!
Buona giornata di riflessione a tutti amici. Riflettiamo e stiamo attenti. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “Il guardiano del Faro”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/04/2020 07:28  

La preghiera di “scambio “

La preghiera di “scambio “

Pensiero del mattino 21 aprile 2020.

La preghiera di “scambio”...

Preghiamo meglio di come già non facciamo. Dedichiamo una preghiera a Gesù e Maria per conto di quelli che non pregano mai! Insomma con molta semplicità iniziamo la preghiera di “scambio”, magari un rosario, e chiediamo al Signore Gesù e alla Madonna di accettare questa preghiera come se fosse recitata da .... (chi pensiamo che non prega mai). Sicuramente vedremo dei benefici sia per la persona che abbiamo scambiato che per noi. Si amici, è necessario aiutare quelle tante bocche, chiuse alla preghiera ma pronte ad imprecare! È necessario portarle prima nel nostro cuore e poi davanti al cuore di Gesù e di Maria. Purtroppo sono molti quelli che non sanno dire una Ave Maria o un semplice Padre Nostro, e allora che fare? Meglio essere noi a pregare anche per conto loro. Dobbiamo essere più scaltri di fronte a chi non prega mai per far sì che nostro Signore, per mezzo della Vergine Maria , accetti le preghiere “di scambio” e mandi le Grazie necessarie per sconfiggere il male dalla faccia della terra. Sostituirsi non è un reato nella vita spirituale, nel farlo facilitiamo la conversione di questi fratelli che si credono grandi più di Dio. Buona giornata a tutti. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il sostituto pregatore”, per amore di Dio. Amen.

Ore 8: 30 diretta streaming col santo rosario per chi non prega mai vi aspetto e chiamatemi in diretta per pregare con me 3898893324


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/04/2020 07:18  

Se continui ad essere così

Se continui ad essere così

Pensiero del mattino 20 aprile 2020.

Se continui ad essere così!!!

Fino a quando durerà questo cambiamento di vita che abbiamo dovuto, nostro malgrado, accettare? Disagi, solitudine, dolore, stanchezza, affanno, preoccupazione... domande a non finire! Forse siamo un po' stanchi di vederci privati della nostra libertà; è un disagio che ci sta portando ad essere irascibili, facilmente irritabili. Ed ecco che chi ha fede sicuramente troverà qualcosa di buono anche in tutta questa restrizione; chi ha fede sicuramente eviterà isterismi plateali; chi ha fede si sforza di guardare “oltre” ciò che vive, nella sua dignità e nel silenzio del suo angoletto; è tempo di fede amici, tempo di cambiamento vero, cambiamento di vita. Dobbiamo sforzarci di seguire Gesù, le sue parole, i suoi insegnamenti, per non trovarci ancora con più guai di adesso!
Buona giornata a tutti. Perseveriamo nella fede. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il compagno di cammino”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/04/2020 09:21  

Pensiero di Padre Pio

Pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale del 19 aprile 2020 .
Domenica II di Pasqua della Misericordia.

Pensiero di P.Pio.

Dove misericordia manca guerra arriva. Tutto parte dal cuore trafitto di Gesù nostro Signore che ha versato sangue ed acqua, dando inizio al più grande perdono che potesse concedere all'umanità, una sorta di “giubileo”; Potremmo dire il “primo anno santo” della prima chiesa nascente. Trafitto dalla lancia per spalancare le porte del proprio cuore. E mai entreremo nelle labbra del suo fianco e mai assaporeremo la grandezza della grande Misericordia.

Pensiero Mariano.

Figli la durezza del cuore equivale alla morte e dalla morte non può scaturire amore. Molti sono i figli che credono che sono vivi, che secondo loro credono di vivere in Dio, ma non è così. Apparentemente vivi, ma dentro spenti, morti, perché vivono della propria dissolutezza. Mio figlio non è mai stato morto perché si è sempre donato, la stessa morte voleva prenderne possesso ma non poteva perché in mio figlio vi era il donarsi per amore. Per questo, figli, chi non si dona, chi non vive di perdono, non potrà dirsi che è “Misericordia” perché gli manca la vita in Cristo mio figlio. "Fate ciò che egli vi dirà!!! ed avrete la vita eterna."

Buona domenica di misericordia. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il dispenser”, di Dio. Amen.

Vi ricordo ore 17 : 00, diretta streaming dalla Cappellina de “La luce che cercavi - Piccola Medjugorie” - Per vivere una misericordia speciale.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/04/2020 07:43  

La nostra esperienza da raccontare.

La nostra esperienza da raccontare.

Pensiero del mattino 18 aprile 2020.

Se abbiamo qualche esperienza bella da proporre, magari con poche parole, facciamolo in modo che chi leggerà potrà trovare sollievo, o un riscontro per qualcosa della sua vita. È necessario che ogni persona testimoni le bellezze di Dio, farlo è come dare da bere a chi è assetato, per questo ognuno di noi diventi partecipe di belle testimonianze da condividere a piacere proprio. Frasi brevi ma profonde; tutti siamo assetati di una parola di conforto, di una parola giusta; non ci delizia più la televisione con i suoi spettacoli, a volte indecenti, ma preferiamo sentire fatti di storie vissute, storie vere che non disturbano. C'è bisogno di pace interiore, silenzio nel cervello, e occhi e cuori per guardare e ascoltare la naturalezza del creato.
La mia testimonianza è questa: nel 1984 all'età di 28 anni, per motivi sconosciuti, non riuscivo più a camminare; una sofferenza unica, finché un giorno una voce interiore mi disse: "Figlio una volta sapevi pregare!!! Recita quella preghiera che tanto ti piaceva e vedrai che guarirai". Replicai : "Quale madre mia?" Lei in tutta risposta, con una voce difficile da descrivere, mi disse: "...in questa valle di lacrime" io ricordai e iniziai a recitarla. E man mano che i giorni passavano ripresi a camminare. Regina della salvezza prega per me e per il mondo intero!
Buona giornata a tutti, amici del racconto di testimonianza. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l'esploratore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/04/2020 07:22  

Anziani sempre.

Anziani sempre.

Pensiero del mattino 17 aprile 2020.

Anziani sempre..

I ricordi più belli nascono dal passato, dalle cose vecchie, antiche, e molte volte queste cose antiche le maltrattiamo dimenticando quanto bene abbiamo da loro preso. In questa cornice non vanno mai dimenticati i nostri anziani che sono i custodi della saggezza e dei buoni esempi, nonostante spesso con profonda irriconoscenza, vengano parcheggiati nelle case di cura. Tutto questo perché non si ha il tempo per accudirli, perché ci rubano il nostro tempo... A volte dei nostri anziani diventiamo i carnefici, però quando la nostalgia dei loro insegnamenti ci prende allora li ricordiamo con piacere. Siamo cinici, abbiamo disprezzo verso tutto ciò che è nobile, distruggiamo facilmente affetti e ricordi, di anni di sacrifici di persone che si sono private di molte cose per farci trovare bene. Amiamo i nostri anziani, siamo generosi con loro, non maltrattiamoli, rendiamoci disponibili per non farli sentire soli, una carezza, un bacio, un dono di una caramella, piccoli gesti che sicuramente li renderanno felici! Ricordiamo che i nostri anziani sono delicati come i nostri bambini, nel trattarli bene ci assicuriamo la nostra vecchiaia, quando arriverà per noi, e stiamo certi che arriverà!
Buona giornata a voi tutti, anziani del mio cuore. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l'aiutante degli anziani”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/04/2020 08:28  

Viva Gesù e viva la sua chiesa.

Viva Gesù e viva la sua chiesa.

Pensiero del mattino 16 aprile 2020.

Viva Gesù e Viva la sua chiesa.

C’è bisogno di più fiducia, è solo questione di tempo e tutto sicuramente passerà. A volte basta niente per incoraggiarci, ad esempio prendendo un bel libro, leggendo la vita di un Santo e così scoprire che la sua non è stata facile, che ha dovuto superare tante difficoltà ma con l’affidamento a Dio e con il suo aiuto, gli è stato più facile superare i vari ostacoli. Non scoraggiamoci, ma incoraggiamoci! L'uno lo faccia per l'altro, ognuno si unisca spiritualmente e preghi contro questa pandemia che sembra creata per distruggere innanzitutto gli indifesi, come i poveri anziani delle case di riposo... Lì si sono creati dei “ghetti” dove l'amore non c'era più ma si respirava solo morte. Uniamoci nella preghiera contro quei tiranni che vogliono estromettere la Chiesa dalla vita quotidiana! Si parla di apertura di negozi e fabbriche, ma di Chiese, anche solo per salutare il Santissimo Sacramento, niente! Addirittura ci sono gli spioni che denunciano fedeli e preti per una messa con pochi intimi... Speriamo che non si intenda arrivare alle note persecuzioni ai cristiani ! “Gesù intervieni tu, con la tua potenza aiutaci a riscattare la tua Chiesa”. Buona giornata di preghiera. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il soldato”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
15/04/2020 07:38  

Più fiducia.

Più fiducia.

Pensiero del mattino 15 aprile 2020.

Ore 8:30 diretta streaming Santo Rosario contro le forze del male. 3898893324. Almeno una volta chiama anche tu.

Più fiducia...

Forza non arrendiamoci, i perseveranti saranno premiati! Restare a casa capisco che non è facile, specialmente con le belle giornate, ma come sappiamo é l’unico modo per sconfiggere il Covid 19. Pensiamo un attimo ai tanti detenuti che devono scontare anni ed anni in carcere, cosa direbbero per il nostro domiciliare, sicuramente direbbero “magari potessi avere i domiciliari io!” Amici, questo che ci sta succedendo prendiamolo anche come una forma di penitenza per guarire il nostro spirito infettato dalla nostra cattiva condotta. Ora è necessario ripartire bene, ripartire con buoni propositi di non approfittarsi di nulla, di amare Dio, la natura ed il nostro prossimo. Se faremo questo vivremo più a lungo. Buona giornata di velocità. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l'ortolano”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
14/04/2020 08:04  

Guerra senza limiti.

Guerra senza limiti.

Pensiero del mattino 14 aprile 2020.

Guerra senza limiti.

Che maratona la nostra vita, ogni mattina ci si prepara a combattere con i nostri stessi fantasmi invisibili, sempre pronti a crearci inquedutine. Mai un giorno senza guerra, senza problemi, senza che nessuno ti dia fastidio con battutacce senza senso. La nostra vita spesso è appesantita da noi stessi, che amplifichiamo la naturale pesantezza giornaliera. Vale la pena star male per gli eventi negativi che sono di normale amministrazione? No amici, chi ce lo fa fare ammalarsi di dispiacere, perché impotenti, se in famiglia alcuni membri si comportano male: peggio per loro, Dio esiste e saprà Lui come redimerli. Tutti questi disagi affettivi ci fanno capire che, a volte, si risente anche di ciò che che è stato seminato nel nostro passato dai nostri antenati. Perciò, amici, esiste la preghiera per allentare queste sofferenze: una bella preghiera di “guarigione dell'albero genealogico” indebolisce il violento, l'arrogante, il presuntuoso, il maleducato... Ogni benedizione che si da equivale ad un siluro che colpisce dritto al cuore impietrito, facendolo tornare a vivere. Insomma, se vogliamo combattere bisogna pregare e farlo con fede, si lotta di meno e prima o poi i frutti di Grazia si vedranno.
Preghiera:
Oh mio Gesù, anche questa mattina dammi l'arma giusta per non essere colpito dal male, che non so come si presenterà nella nuova giornata.
Buona e visibile giornata. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il fuciliere di preghiere”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
13/04/2020 08:13  

Tutto va bene amici?

Tutto va bene amici?

Pensiero del Mattino 13 aprile 2020 - Lunedì dell'Angelo

...Tutto va bene amici?

Cos'è che andrà tutto bene se continuiamo ad essere come siamo, senza migliorare niente?! Tutto va bene se si continua a maltrattare, a offendere, a disprezzare, a creare disagio intorno a noi? Tutto va bene di cosa, se si continua con gli aborti, con le false denunce, con l’arrivismo, la droga, la prostituzione...? Come facciamo a dire che tutto va bene se poi si continua a confidare nell'uomo senza Dio, senza morale? Cosa andrebbe bene se si vedono impassibili, in giro, degli sciacalli politici e religiosi. Come possiamo dire che tutto va bene e non sappiamo cosa succede nelle famiglie che hanno perso il lavoro e non sanno come campare?
No amici, non va tutto bene se continuiamo ad essere irrispettosi ed arroganti!!! Se continuiamo di questo passo, andremo a finire peggio di come stiamo! Ricordiamoci che Il coronavirus ha bisogno di una barriera che lo blocchi e questa la possiamo realizzare solo attraverso il nostro cambiamento, la nostra conversione, altrimenti lo terremo con noi, come compagno di viaggio, chissà per quanto tempo!
Tutto andrà bene se affidiamo la nostra vita al Signore, al Signore Risorto... allora sì che andrà tutto bene, se rispettiamo il prossimo, se amiamo la natura, se rispettiamo le regole, e le leggi morali... e questo significa essere uomini veri e non delinquenti dell'umanità! Riportiamo libero l'ordine di Dio, e sicuramente andrà tutto bene! Buona giornata a tutti. Sia questo un giorno di speranza e di riflessione. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il rimprovero a nome di Dio. Amen


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |