LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/12/2019 07:59  

Ci siamo.

Ci siamo.

Pensiero del mattino 24 dicembre 2019..
Nono giorno della Santa Novena Del Santo Natale. Ore 8:30 canale YouTube.

Ci siamo.

Eccoci amici, finalmente alla Santa Vigilia pronti, per i cristiani praticanti, per accogliere Gesù bambino, invece per molti altri, finalmente il cenone o in giro per i “santi” saldi. Due modi di vivere diversamente il Santo Natale. Come abbiamo potuto osservare già da tempo, le luminarie, e le vetrine addobbate distoglievano la nostra attenzione dal sacro. Un combattimento all'ultimo sangue...
Campane a festa per richiamarci alla preghiera, fuochi d'artificio e botti per riportarci al divertimento della terra. Elementi di vita che più si va avanti e meno vogliono farci amare le cose che discendono dal cielo, dalla gloria Dio. Quanti di noi avranno più il desiderio di aspettare la notte Santa per la nascita del bambinello per dargli il primo bacio? Quanti di noi sono interessati alla sua venuta? quanti di noi sono più interessati alla grande abbuffata del cenone? Tutte distrazioni per prendere il posto dell’Attesa di Gesù nostro salvatore; che tristezza per tutti questi “poveri” natalizi. Poi però c’è da dire che è bello il natale con la famiglia, è bello stare insieme, ma è pur bello rispettare anche le nostre antiche e sante tradizioni; non è possibile dire “Auguri” se poi non abbiamo baciato il bambinello, il figlio di Dio!!! Non possiamo stringere la mano e dire auguri se poi non ci sentiamo cristiani. Amici ammettiamolo che per molti di noi il Santo Natale è solo una festa pagana! Quanta contraddizione ed ipocrisia c’è in questi che non credono e si sentono cristiani, personalmente non capisco perché le “settimane bianche”, le “feste bizzarre”, si devono fare proprio a Natale? Sicuramente almeno non potete dire che non porti gioia Gesù bambino!!! Amici torniamo ad essere seri con Dio; torniamo vivi, belli e sani a casa di Gesù di Giuseppe e di Maria! Il presepe è per tutti.
Buona giornata di santi auguri. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il pastorello del presepe”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/12/2019 07:20  

Apri ...... stanno bussando.

Apri ...... stanno bussando.

Pensiero del mattino 23 dicembre 2019 -
Ottavo giorno della novena del Santo Natale.

Apri.. stanno bussando!

Cerchiamo di consolarci senza troppi pensieri. Non portiamo rancore, non desideriamo vendette, non provochiamo litigi, non causiamo rotture, proviamo ad essere migliori di quello che siamo perché sta per nascere Gesù bambino! Lui non cerca ciò che noi desideriamo ma desidera donare ciò che noi non abbiamo: la novità del cielo da dove proviene. Tutti siamo del cielo se la terra rispettiamo, quindi se è così evitiamo di sporcarla, di imbrattarla, di inquinarla; la cometa cerca le nostre case, il nostro territorio pulito per adagiare il bambinello nel presepe che gli è stato fatto. Se poi non trova tutto questo aspetterà fuori dalla nostra porta, in attesa della nostra totale conversione. Gustiamo il Santo Natale, accogliamo tutti senza rancori.
Buona giornata a tutti voi. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “l’accendi stelle”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/12/2019 08:11  

Piccolo Pensiero di Padre Pio

Piccolo Pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale 22 dicembre 2019.
IV domenica di Avvento.
Ore 9:00 Santa Novena di Natale, settimo giorno, diretta YouTube

Piccolo pensiero di P.Pio.

La sovrabbondanza parte dal cuore, tutto è concentrato lì dove nessuno può accedere, nessuno la potrà conoscere neanche la stessa persona. Lì la sovrabbondanza è come un pozzo senza fondo da cui escono cose buone per tutti. Il nostro cuore è sempre pronto a donare ed amare chiunque vi ci bussa. Dio lo ha messo al primo posto d'importanza rispetto agli altri organi. Avere un cuore puro significa avere Dio nel proprio cuore.

Pensiero Mariano.

Figlio mio è giusto come ti comporti? Non vedi, non senti quanto dolore dai a me e a mio figlio Gesù? Ora è necessario che tu decida da quale parte stare, non puoi andare in paradiso se vivi disordinatamente, dove l’immoralità prende il posto della moralità. Tutti peccano, ma chi come te è scelto pecca di più. L'umanità sta rischiando di essere abbandonata dalla protezione di Dio; satana e i suoi adepti si stanno moltiplicando; i figli del mio cuore possono solo essere accolti da me, nulla possono più fare se non ridimensionano il vivere disordinato, la preghiera è come una tempesta e come questa sradica il male dai posti occupati. Accogliete mio figlio, sarà la vostra vittoria sul maligno.

Buona domenica amici veri.
Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il grande pentito”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/12/2019 07:39  

Ringraziare

Ringraziare

Pensiero del mattino 21 dicembre 2019

Sesto giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:30 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Ringraziare...

Non dimentichiamo mai che tutti noi siamo stati chiamati ad essere provvidenza di Dio. Piccola o grande che sia abbiamo l'obbligo di donare: la parola buona, lo sguardo tenero, l'ascolto interessato, e riempire le mani a chi mani aperte porge.
I nostri benefattori, dono di Dio, dono di speranza. Non arrendiamoci mai difronte alle molteplici difficoltà! con la preghiera tutto il bene si incontra, perché tutti a nostra volta siamo benefattori. Lo siamo quando raccogliamo le sofferenze spirituali, a volte anche economiche dando vita al più grande dono di Dio che si chiama “Santa Provvidenza”. Ecco che è bello dire Grazie con il cuore a questi angeli del Signore. Grazie della pazienza, Grazie per l'affetto donato, Grazie perché non lasciate mai tornare a mani vuote, Grazie del vostro nobile cuore, Grazie Santi benefattori! Col vostro fare possa il Signore donarvi tante benedizioni fino alla settima generazione! si perché voi tutti siete angeli messi da Dio sulla terra per aiutare i semplici, i poveri meno fortunati di voi ma ricchi nel cuore, dove ogni benedizione per voi diventa corazza per proteggervi dalle insidie del male. Si amici benefattori, siete sempre pronti a donare e a donarvi, voi si che date vita al Santo Natale! Dio vi strabenedica.
Buona giornata a tutti amici. vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il ministro menestrello” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/12/2019 07:04  

Si ricomincia

Si ricomincia

Pensiero del mattino 20 dicembre 2019

Quinto giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:00 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Si ricomincia.

Una splendida giornata serve a ricominciare ad avere speranza. Un sole che brilla c’è per tutti, anche se a volte le nuvole lo oscurano lui è sempre lì, al di sopra di esse a brillare, e appena può i suoi raggi filtrano per riscaldarci. Così è anche Dio nei nostri confronti, lui è sempre pronto ad entrare in noi appena il pentimento dei peccati prende la nostra coscienza. Dio ci ama tantissimo e non permetterà mai che il peccato possa essere causa di distacco da lui, basta che noi abbiamo la compiacenza di chiedere perdono, di sentire il desiderio di essere perdonati da lui. Ormai manca poco al Santo Natale, tutti siamo presi dai tanti preparativi che la stessa festa porta, non lasciamoci prendere dall'euforia ma lasciamo che la profonda pace prenda il nostro cuore, intenerentolo sempre di più: "questo si che è Natale."

Buona giornata di cuore, che sia per tutti una giornata d’amore. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “ trasportino”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/12/2019 08:25  

Siate docili

Siate docili

Pensiero del mattino 20 dicembre 2019.

Quarto giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:00 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Siate docili...

Cosa spinge alcune persone a dare guai nelle proprie famiglie ed essere causa di problemi anche per altri? per loro Cosa significa il Natale? forse un momento per dimostrare che valgono di più, attraverso un disgustoso comportamento litigioso ed inopportuno. Amici litigiosi smettiamola con questi Comportamenti minacciosi e violenti, impegniamoci tutti a far star bene le persone, anche se non godono della nostra simpatia. Poi come sappiamo, pregare per queste anime turbolente, che non trovano pace e non fanno trovare pace, non dev'essere un sacrificio ma un aspetto della carità. Chiediamo a Gesù Bambino di intervenire nei loro cuori e addolcire il loro modo di fare; noi tutti non dobbiamo essere causa di sofferenze per nessuno, ma di gioia sì, e se ci riusciamo è sempre per grazia di Dio. È facile che in questi giorni di festa il demonio stuzzichi, ma noi non dobbiamo raccogliere provocazioni di nessun tipo per rimanere in pace. Amici impegniamoci tutti a pregare per queste anime turbolente che non trovano pace e non fanno trovare pace; chiediamo a Gesù Bambino di intervenire nei loro cuori e nel loro modo di fare e, se la nostra preghiera non dovesse andare in porto mettiamo tutto nel cuore Immacolato di Maria che aspetta Gesù per presentarlo a noi tutti.
Buona giornata di cuore, che sia per tutti una giornata d’amore. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “pastore del presepe ”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/12/2019 07:40  

Nostalgia.

Nostalgia.

Pensiero del mattino 18 dicembre.

Terzo giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:00 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Nostalgia..

Cosa resterà di ciò che in questo periodo stiamo facendo, forse le preoccupazioni di cosa fare per trascorrere al meglio il Santo Natale? Oppure l'euforia delle serate organizzate con gli amici? Sì, cosa resterà di questo Santo Natale se non la semplicità del bambinello nel presepe che ci invita a rimanere semplici ed umili! Tutto passa, tutto viene messo da parte una volta superata la festa, ma ciò che resta è l'armonia creata nella propria famiglia, con i nostri cari che ogni anno che passa li vediamo sempre più teneri e indifesi dall’età che avanza. Si amici, questo è vivere l'attesa, la voglia di stringere e farsi stringere sul petto, dove il cuore sa come trasmettere la voglia della famiglia di rivedere i nostri cari che tornano per festeggiare l’arrivo del bambinello nato per farci brillare come la cometa sulla capanna. Se poi tutto questo non è possibile e la solitudine ci prende, preghiamo affinché quelli che possono vivano il momento nella grazia di Dio.
Buon giorno a voi tutti; è solo un consiglio spirituale, poi fate comunque come meglio credete. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “pastore del presepe ”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/12/2019 08:48  

Doni per tutti .

Doni per tutti .

Pensiero del mattino 17 dicembre.

Secondo giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:00 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Doni per tutti...

Cosa metteremo sotto l'albero di Natale? Sicuramente tanti regali. Regali per tutta la famiglia, ad ognuno ciò che si è pensato che possa servire. La gioia del regalo è farlo col cuore. Ecco come costruiamo la gioia natalizia comprando regali per creare entusiasmo sia per chi li riceve sia per chi li fa. Come ben sappiamo girare per i negozi non sempre è facile, soprattutto per trovare ciò che potrebbe piacere ma restando nei costi che ci siamo prefissati. Natale è per tutti, tutti cercano un senso per essere felici, tutti sono più belli anche quelli che non riceveranno regali perché nessuno pensa a loro, ma felici ugualmente perché è lo stesso Bambinello nato che porta felicità. Sì, è proprio così perché dal cielo di Natale una pioggia di amore scende su tutta l'umanità avvolgendola di calore che va al disopra di qualsiasi bel regalo posto sotto l'albero. Cerchiamo amici, di non dimenticare di donare una preghiera per chi vi è stato vicino spiritualmente, “mettendo sotto l'albero” un regalo spirituale, una busta di preghiere con le vostre intenzioni, come l'ho fatto io per tutto l’anno per voi, amici del pensiero del mattino, non si vive solo di fantasia, ma di veri contenuto.
Buon giorno a voi tutti; è solo un consiglio spirituale, poi fate comunque come meglio credete. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il presepista”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/12/2019 06:36  

Non più “io”... Ma Dio.

Non più “io”... Ma Dio.

Pensiero del mattino 16 dicembre.

Primo giorno della novena del Santo Natale - diretta YouTube ore 8:00 “la luce che cercavi” -Chiama in diretta al 3898893324 se vuoi pregare con me.

Non più “io”... Ma Dio.

Cerchiamo di andare d'accordo col nostro vicino, specialmente se viviamo nei condomini, perché andare d'accordo significa vivere in armonia nel luogo dove viviamo. Amici, vivere in armonia è cosa buona per tutti, specialmente in famiglia, perché è lì che si costruisce il futuro per le nuove generazioni. È inutile vivere nell'isolamento, distaccarsi dagli altri pensando che noi siamo migliori di loro. Si, amici, facendo ciò non si cresce in armonia ma si vive di egoismo puro. Tutto il nostro vivere ruota intorno all'armonia, Dio stesso è armonia e noi dobbiamo essere conformi ed in linea con il cammino che lui stesso ci ha indicato e l’armonia è cosa buona è giusta, perché nell'armonia il mondo è stato creato. Ogni cosa per farla bene dev'essere fatta nella santa armonia, se vogliamo che sia apprezzata e ricordata da tutti, altrimenti, saremo solo pula al vento.
Buon giorno amici, è solo un consiglio, poi fate come meglio credete. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il serenissimo”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
15/12/2019 08:36  

Pensiero di Padre Pio

Pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale 15 dicembre 2019 -
III domenica di Avvento.

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Non lasciatevi sconfortare dagli eventi che avverranno, sono segni estremi per riportare ad apprezzare di più il seguito della nostra presenza qui in terra. Tutto deve compiersi affinché il ritorno di Cristo avvenga trionfante nella battaglia quotidiana. Oggi tutti dobbiamo desiderare che arrivi presto nella nostra vita l'Emmanuele, il Dio con noi, se non nasce nel cuore è inutile l'attesa. Allora cosa aspettare e dire col cuore: "Maranathà, vieni Signore Gesù!", sicuramente la sua venuta non tarderà.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli, siate figli vivi che amano come io e mio figlio vi amiamo. Il giorno della sua venuta a voi dipende dalla vostra apertura, se volete o no accoglierlo. Io in qualità di mamma vi dico amate questo momento di grazia per non cadere nelle tenebre dove neanch'io potrò aiutarvi. Cosa vi costa a credere di più rispetto a cosa pensate? Forse il vostro modo di essere vi salverà??? No, se non tutto ciò che è nel mistero della sua venuta, ecco dove troverete la vostra salvezza, in Gesù mio figlio, mio vostro Signore.

Buona domenica carica d'amore.
D'altronde resta e rimane un semplice consiglio spirituale altrimenti fate come vi pare. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, lo “zampognaro”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
14/12/2019 12:25  

Solo apparenza

Solo apparenza

Pensiero del mattino 14 dicembre 2019.

Solo apparenza.

Se si dovesse valutare la persona per come si veste ne potremmo dire tante.
Molte persone sono alla ricerca di prodotti griffati, costosi ed eleganti per essere più in vista. Forse chi riesce a vestirsi con capi firmati dovrebbe risplendere di buon comportamento, ma invece, a volte capita di notare in loro superbia che nonostante i bei vestiti non li farà mai belli. A nulla serve per la nostra vita essere vanitosi, sfoggiare oro e bigiotteria costosa se non si ha il senso del calore, della Carità, dell'amore e del perdono!
Amici, non sentiamoci inferiori solo perché non possiamo permetterci tante agiatezze, è solo vana gloria che finirà prima poi.
Essere semplici non è una vergogna, assaporiamo le cose umili, riproviamo a scoprire valori dimenticati; vestiamoci serenamente con cose meno costose ma belle e semplici. Non pensiamo solo alle cose che ci rendono belli fuori ...se siamo sereni saremo belli soprattutto dentro! Semplifichiamo la nostra vita e se una cosa non possiamo permettercela non dobbiamo sentirci inferiori, ricordiamoci che il Santo Natale non ha niente a che fare con capi firmati e spese pazze. Anche Cristo Gesù poteva nascere in un castello tutto d'oro ma ha scelto di nascere in una fredda capanna, senza vergognarsi per la scelta fatta. Comunque è da lì che ognuno di noi deve prendere esempio iniziando dalla divina Santa Umiltà.
Poi d'altronde fate come volete, è solo un semplice consiglio spirituale. Buona giornata di valutazione. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “sempliciotto”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
13/12/2019 06:56  

Chissà perché .

Chissà perché .

Pensiero del mattino 13 dicembre 2019.
Memoria di Santa Lucia V.M.

Chissà perché

Chiediamoci perché molti di noi, nelle festività natalizie, specialmente negli ultimi giorni prima della festa, si agitano e sono super indaffarati da preparativi per grandi festeggiamenti, e fanno del Natale una gara per motivo di interessi. Altri ancora lo aspettano per provocare litigi e dispetti con toni accesi e muri alti quanto la loro arroganza. Povere
famiglie che hanno questi sdoppiati personaggi, che fanno del natale giorni di vendetta a chi causa più dolori e lacrime. Si amici, si tratta di due tipologie di comportamento che vengono usate da persone maleducate senza ritegno. Nel primo caso emergono le stravaganze e le spavalderie, nel secondo caso, violenze e provocazioni, ecco cosa è il natale per molti. Purtroppo questo è il frutto di aver dimenticato che il protagonista principale di questi giorni è Lui, il figlio di Dio nostro Signore, fattosi carne, per ricordare a noi che siamo solo di passaggio su questo mondo. Nato in una grotta povera, fredda, senza luce e gas, misera, ma ricca di significati. Amici, ricordiamoci che nel presepe non è nato il male, ma un richiamo alla buona educazione, a costruire l"umiltà, con la gentile sopportazione, dove la pace viene messa al di sopra di ogni nostra altra ragione. D'altronde poi fate come volete, è solo un semplice consiglio spirituale. Buona giornata di valutazione. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “sto in pace con tutti per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
12/12/2019 06:54  

Ipocrisie Natalizie.

Ipocrisie Natalizie.

Pensiero del mattino 12 dicembre 2019.

Ipocrisie natalizie.

Da sempre si è detto che il Santo Natale è la festa più bella che ci sia. Una festa religiosa che ci riporta tutti bambini e ci inonda di dolcissimi ricordi. Ad ognuno ha lasciato il calore del camino e l’intramontabile nostalgia di quando si era in famiglia, con i nostri nonni e genitori. Un percorso di affetti e un percorso spirituale, basato sull'umiltà e sul rispetto di quelle persone che poi sono diventate esempi di vita. Una festa religiosa dove si scambiavano doni semplici e poco costosi, doni che toccavano l’affetto e il profondo del cuore. Tutti: figli, nipoti, parenti ed amici, senza fatica si andava a fare gli auguri ai propri cari, ai nonni. Tutto spontaneo, senza malizia, senza far finta di voler bene; solo auguri sinceri. Oggi invece, proprio a Natale si formula quell’augurio con ipocrisia, giusto per farlo, tanto neanche si sente più l’importanza di accogliere Gesù che nasce nella “capanna” del nostro cuore. Natale è ogni giorno, ogni giorno dobbiamo comportarci bene e far crescere dentro il cuore l'amore vero, per gli altri e per se stessi, l'amore per il dovere, l'amore per il rispetto altrui, altrimenti rimarranno solo i segni esteriori. Se è nostra intenzione preparare il cuore per accogliere il bambino Gesù è necessario coltivare la parte spirituale: conversione, preghiera, sacramenti. Pensiamoci bene prima di fare dei gesti meccanici; Gesù bambino è venuto per portare amore e far sì che anche noi possiamo portarlo dove amore manca. “Poi fai come vuoi è solo un consiglio spirituale”. Buona giornata di cuore, vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, l’aggiusta sedie”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
11/12/2019 06:41  

No grazie

No grazie

Pensiero del mattino 11 dicembre 2019.

No grazie.

Evitiamo di essere "spendaccioni seriali natalizi" che spendono e spandono senza contegno, senza criterio di ciò che possa servire di quello che compriamo. Educhiamo il nostro impulso a spendere in modo giusto e consapevole senza sprechi. Amici, come possiamo vedere, l'uomo lontano da Dio pensa solo ad abbellire negozi, strade e case con luminarie fantasiose che non parlano del bambino Gesù ma invitano a spendere senza scrupolo. Si amici, se avete fatto caso, le pubblicità natalizie sono partite già da ottobre a più non posso, ma di Gesù Redentore niente! Ricordiamo come da bambini i nostri genitori tiravano fuori gli arredi natalizi nella festività dell'Immacolata, dove il presepe era il protagonista della casa e dove il “tu scendi dalle stelle” veniva cantato da tutti; era il vero natale e la novena, era un dovere farla. Ora invece più che dire: "Vieni signore Gesù maranhata" si dice “venite, comprate e spendete all'impazzata per vivere un natale di doni superflui che non portano gioia”...senza una nota di un “.. Astro del ciel ” che natale è? Solo consumismo nient'altro. Carissimi, Natale ci ricorda che nasce il Redentore e non i saldi al centro commerciale! ricordiamo che lì non nasce l'amore ma solo materialismo. Poi d'altronde si fa come si vuole. C'è di vero che "ad ognuno il Natale che vuole". Buona giornata a tutti: usate bene il cuore! Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il “raccogli muschio per fare il presepe”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
10/12/2019 07:08  

L’Avarizia.

L’Avarizia.

Pensiero del mattino 10 dicembre 2019.

L’Avarizia.

Ciò che doni... quello sei.
Ci sono tante malattie spirituali fra cui la cosiddetta avarizia. L’avaro è colui o colei che non fanno mai la carità. L'avaro non consuma e come dice un famoso poeta in una sua poesia “avaro a un punto tale che guarda i soldi nello specchio per veder raddoppiato il capitale”! O come l’avaro dell’omelia di S.Antonio, il cui cuore non era nella cassa toracica ma venne poi rinvenuto nella cassaforte dov'era conservato il denaro! Cosa dire a questi fratelli assetati di soldi se non di non aspettare che altri lo facciano per loro! con le loro ricchezze devono vivere facendosi del bene compiendo del bene! Si amici avari, come forse saprete nulla è nostro, nulla ci portiamo, nulla resterà di bello di noi se non investiamo nel compiere del bene. Poi non lamentiamoci se chi nonostante ha poco dona ed é ben visto agli occhi del Signore. Dio non ama chi accumula tesori in terra ma piuttosto preferisce chi accumula tesori per il cielo! Natale sta arrivando, è tempo di far regali, non aspettiamo che altri lo facciano per noi. Buona giornata di riflessione caritatevole. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “le mani bucate al bene” di Dio. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |