LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
10/08/2019 08:37  

Stelle cadenti.

Stelle cadenti.

Pensiero del mattino 10 agosto 2019.
San Lorenzo diacono
Auguri a tutti i diaconi silenziosi.

Stelle cadenti.

Restiamo fermi sui nostri ideali, difendiamo le nostre tradizioni, non abbiamo paura di richiamare chi sbaglia ...giusti comportamenti dell'uomo che crede a certi valori. È troppo facile pretendere di praticare la giustizia se poi non la difendiamo. Troppo silenzio su cose ingiuste, su fatti che conosciamo e taciamo. A cosa serve pregare per la pace se poi pace non abbiamo; il cuore oltre ad averlo nel torace lo si traccia anche sul viso, basta partire dal punto iniziale del naso seguire le ciglia per arrivare sul mento e il cuore sarà visibile. Cosa possiamo più nascondere, come hai il cuore dentro così è fuori. Per questo amici pratichiamo la giustizia, la rettidudine e nessun male potrà sentirsi forte. Il cuore pieno di Dio non teme chi cuore non ha. Forza amici, abbandoniamo le cattiverie e viviamo di Gesù, Giuseppe e Maria e una Stella cadente di San Lorenzo brillerà in noi. Buona abbronzatura celestiale. Vi benedico tutti, diacono don emilio cioffi, il servo di Dio. Auguri a tutti i Lorenzo e lorenza. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
09/08/2019 07:32  

Ci credi??

Ci credi??

Pensiero del mattino 9 agosto 2019 .

Ci credi?

Abbiamo fiducia di noi, di vivere nella grazia di Dio giorno e notte e che Gesù e Maria sono sempre con noi? In tutto ci vuole fiducia, ma il dubbio viene sempre: come facciamo ad essere certi che i nostri amici hanno fiducia in noi e che i nostri familiari sono orgogliosi di noi? Amici il nostro vivere insieme non dovrebbe diventare un fastidio, come accade spesso nei condomini, nei luoghi di lavoro, nella stessa famiglia, ma dev'essere un interscambiabile di idee belle dove tutti attingiamo esperienza e confronto, camminando insieme si lotta di meno, per questo vi invito umilmente ad unirci nella preghiera, nel reciproco affetto, chiedendo allo Spirito Santo il dono della fiducia per credere di più nell'amicizia, nel matrimonio, nei figli, nell'armonia dei nostri giorni. Amici se vogliamo sconfiggere il male, prima di parlare, come dicono gli antichi, scordiamoci la lingua per evitare di ferire il nostro prossimo. Buona giornata di preghiera. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il si soffre e tace per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
08/08/2019 08:50  

Tranquilli

Tranquilli

Pensiero del mattino 8 agosto 2019. Auguri di buon onomastico a chi si chiama Arturo e Domenico/a.

Tranquilli

Calma, silenzio e preghiera.
Poche sono le persone che non hanno il cervello impegnato nei calcoli, nel come progredire velocemente e stare bene al massimo, soprattutto economicamente. Pochi sono quelli che hanno la mente impegnata a sognare le cose semplici e ad accontentarsi di cose umili. La maggior parte delle persone pensa solo ai soldi e a gestire bene le vacanze e gli interessi personali. Pochissimi sono quelli che si prodigano per aiutare il proprio prossimo. Vincono soldi, successo ed egoismi: tutta vana gloria! Amici, Cristo non va in vacanza: facciamole ma con noi portiamo anche Dio, Santissima Trinità, nella nostra unica vera fede Cristiana cattolica. Divertiamoci nella semplicità e non esageriamo con gli estremi per provare emozioni nuove, sensazioni diaboliche che sballano il cervello, il cuore e l'anima. “Gesù con te e per te! Non voglio vivere senza di te!” Buongiorno, affettuosamente vi auguro buone vacanze spirituali! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, Il “Pensatore solitario”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
07/08/2019 07:20  

Dio è amore.

Dio è amore.

Pensiero del mattino 7 agosto 2019.

Dio è amore.

Cosa vogliamo chiedere al Signore Gesù se non il suo amore? Cosa può essere superiore al suo amore? Sicuramente avere nel cuore l'amore di Dio ci farà dimenticare tutte le altre cose. Tutto guarisce se dentro di noi abbiamo l'amore. L'amore fa dimenticare le offese, le sofferenze, i dolori, perché quando c’è Dio Altissimo tutto viene messo all'ultimo posto. Rancori, vendette, divisioni, litigi, separazioni, sono tutte cose che vengono fatte perché manca l'amore per nostro Signore Gesù Cristo, per il nostro Dio Santissima Trinità! Amici, più determinazione ci vuole per chiedere a Dio di farsi amore in noi tutti, se non vogliamo distruggere la nostra persona, i nostri veri ideali. Amore non è saper pronunciare “paroloni”, Dio non cerca i chiacchieroni ma semplici persone che credono al Suo AMORE.
Buongiorno amici. Un abbraccio forte da parte mia, Vi voglio bene, Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il Tenerone”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
06/08/2019 07:39  

Ci sei Dio mio?

Ci sei Dio mio?

Pensiero del mattino 6 agosto 2019
Trasfigurazione di Gesù.
Auguri a tutti coloro che si chiamano Salvatore.

Ci sei Dio mio?

Qual è il nostro rapporto con Dio? Dialoghiamo con lui? Abbiamo mai avuto riscontro al riguardo degli argomenti che ci assillano? Abbiamo cercato di essere disponibili alle sue richieste o forse pensiamo che lui è solo un passivo uditore delle richieste che gli facciamo noi? Dio è amore, e questo amore che lui ha per noi lo usa nel modo più semplice e più adatto a noi.
In questo amore dobbiamo scoprire il giusto equilibrio; quale sia la giusta richiesta di quello che è necessario per noi.
Dio, Santissima Trinità, è amore, è dispensatore di bene. Il bene che riceviamo a nostra volta dovremmo farlo agli altri, perché il bene per sua natura è dilagante e si espande a tutto ciò che incontra nella sua generosità. Dobbiamo aiutare gli altri affinché tutti possano guarire dal male; dobbiamo essere pazienti come con noi è paziente il Signore misericordioso; dobbiamo consolare il prossimo ricordando come nei momenti bui della nostra vita a nostra volta siamo stati consolati. Essere consolato per consolare, amato per amare, e così via. Mai prestare la nostra collaborazione al male ricevuto! C’è il divieto assoluto perché bloccheremmo l’espandersi del bene di Dio! Se abbiamo compreso ciò iniziamo a farlo da questa mattina, altrimenti continuiamo a chiedere, a sperare e a comportarci male.
Buona giornata amici di Dio Santo e Benedetto! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “Ia macchia d’olio”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
05/08/2019 08:20  

Niente è nostro

Niente è nostro

Pensiero del mattino 5 agosto 2019.

Niente è nostro.

Cosa resterà di noi? Sicuramente nulla. Cosa rimarrà della nostra vita su questa terra, forse per chi ci è riuscito le proprietà, la bella casa, il buon tenore di vita? ...Tutte cose che con gli anni scompariranno, non rimarranno che ricordi sfumati per chi parlerà di noi...e forse lo faranno i nostri amici o parenti? Ma anche loro lasceranno tutto e passeranno come l'acqua del fiume. Nessuno di noi rimarrà in eterno sulla terra, perché siamo tutti destinati ad essere neve al sole, che si scioglie col suo calore. Ecco cosa resterà di noi a meno che non si conduca una vita da persone giuste e timorate di Dio, allora sarà Lui stesso a scrivere i nostri nomi nel libro della storia e chi verrà dopo di noi ci darà onore facendo conoscere il sacrificio onesto fatto e nulla sarà svenduto per togliersi le “fastidiose eredità”. Amici, diamoci da fare a compiere cose belle per gratificare l'anima che è sempre assetata di opere sane!
Buongiorno a tutti, per chi può, preghi per diventare Santo! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il raccoglitore di pomodori” di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
04/08/2019 09:33  

Pensiero di Padre Pio.

Pensiero di Padre Pio.

Meditazione spirituale della diciottesima Domenica del Tempo Ordinario - 4 Agosto 2019

Pensiero di
Padre Pio.

Il tormento della vita passerà con il nostro distacco terreno, ma non dimentichiamo che esiste anche il tormento dell'inferno. Tutti saremo giudicati e ricevuta la pena secondo la propria azione. Non accumulate tesori in terra, ma aprite lo sguardo verso il cielo dove sarà la nostra eterna dimora. Coltivate pazientemente i giorni terreni, come se fosse una terra arida che ogni giorno va annaffiata con acqua abbondante: chi persevera ne uscirà fuori libero. Tutti avremmo il giudizio eterno!!! Lasciate che Dio operi in voi la magnificenza del cielo.

Pensiero Mariano.

Figli della speranza di mio figlio, divulgate la Sua parola, non abbiate paura di trasmettere amore, cercate di sentire la forza dello Spirito che è in voi. Trasformate la violenza in dolcezza. Non lasciatevi prendere dall’angustia del male, ma lasciatevi trasportare dal vento dell'amore che soffia dal cuore di mio figlio e dal mio. Il Padre Celeste ci ha creati e non lascia mai nessuno, se non viene Lui lasciato. La libertà della resistenza sta in ognuno di voi. Rivestitevi di bene ed impedite che il male possa entrare nei vostri cuori: Io vi amo come madre vostra.

Buongiorno amici Buongiorno di cuore, corro perché vado a messa!
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il nullatenente”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
03/08/2019 08:56  

Consolate...

Consolate...

Pensiero del mattino 3 agosto 2019

consolate...

Capita di passare un periodo non bello dove sembra che tutto ci è contro. Momenti di depressione o di malinconia si presentano senza chiedere permesso, a causa dei vari dispiaceri che possiamo incontrare nelle nostre giornate. Certo che quando arrivano tali sensazioni ci lasciano senza respiro, come la brutta depressione o la soffocante oppressione. Sappiamo tutti che è sgradevole e noi, in questo caso, dobbiamo far emergere il dono della Consolazione. Cerchiamo di consolarci da noi stessi, senza aspettare che altre persone vengano a farlo. Soprattutto è necessario farlo con la preghiera sincera, chiedendo a Gesù di allontanare da noi questa brutta sensazione che ci opprime, questa straziante malinconia. Si, possiamo superare questo problema con la forza d'animo e con la preghiera, senza tralasciare che nei casi gravi bisogna essere aiutati anche dalla medicina. La maggior parte di noi vivono o hanno vissuto queste ore brutte, tutti ci possono capitare, ma il Signore Gesù ce le fa superare, se in lui crediamo e a lui ci affidiamo. Anche consolare con delicatezza chi soffre, chi ha di questi problemi, ci rende forti perché chi ha il dono della Consolazione non sentirà il bisogno di essere consolato perché il dono stesso si apre verso chi soffre e in quel caso su se stessi. Buona giornata a tutti amici e consoliamo senza vergogna, oppure consoliamoci senza paura.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il consolatore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
02/08/2019 07:09  

Che si dice?

Che si dice?

Pensiero del mattino 2 agosto 2019

Che si dice?

A volte è stimolante sapere quello che si dice sul nostro conto, sulla nostra persona. Il sapere che si parla bene è una ricarica per chi si espone nella vita a fare cose che altre persone non farebbero. Il giudizio della gente serve solo se ci incoraggia a migliorare; non ha senso se diventa pettegolezzo o calunnia. Se si parla bene ci farà piacere, se ci sono critiche costruttive sono da accettare, se si dovesse parlare male sicuramente servirà per farci stare con i piedi a terra. Anche Gesù chiese ai suoi discepoli cosa la gente dicesse su di lui, ma quello che realmente gli interessava era cosa invece pensavano loro su chi lui fosse! Quindi l’interesse dell’opinione non è su un parlare astratto di gente qualsiasi, ma è importante l’opinione di chi per noi conta. Piacciamo o non piacciamo se operiamo con onestà e rispetto del prossimo e delle regole, andiamo avanti! Amici, sforziamoci di non rimanere bloccati per colpa dei pareri o pregiudizi.
Buona giornata a tutti. Vi benedico, don Emilio Cioffi, “il lavoratore nella vigna”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/08/2019 08:21  

Mai negarlo

Mai negarlo

Pensiero del mattino primo agosto 2019

Mai negarlo.

Salutiamo sempre, amici, salutiamo tutti! Come sappiamo il saluto non si nega mai a nessuno. Il saluto fatto col cuore, poi, porta buon umore e rende la giornata meno pesante, perché il vero saluto porta salute a chi si porge. Negarlo è distruttivo. Amiamo di più e salutiamo tutti, senza limiti. Purtroppo per alcuni salutare diventa una sofferenza o un disturbo al loro modo di fare. Amici, non meravigliamoci se queste persone vivono anche dentro le nostre case, come figli che non salutano i propri genitori ...ce ne sono moltissimi; come genitori che non salutano i propri figli...
Sono tanti i casi di persone che non amano salutare che non amano dare gioia al prossimo. Anche l'Angelo quando si avvicinò alla Vergine Maria per prima cosa la salutò! Impegniamoci nel salutare tutti per non essere annoverati nel girone degli orgogliosi. Ora se è da molto che non salutiamo qualcuno e ne abbiamo l'occasione questa mattina, facciamolo senza pensarci due volte!
Buona giornata a tutti amici che sapete essere salute per chi vi incontra! Vi benedico, diacono don Emilio cioffi, “il buongiorno a tutti”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
31/07/2019 06:47  

Se non Temiamo Dio non siamo nulla.

Se non Temiamo Dio non siamo nulla.

Pensiero del mattino 31 luglio 2019.

Se non temiamo Dio non siamo nulla. Dio è il Padrone del cielo e della terra e noi semplici sue creature che dovrebbero seguire le Sue regole di vita. Non dimentichiamo che Lui non abbandona ciò che gli appartiene; non sa portare rancore o odio, ma raccogliere le gioie e il dolore di tutti, curandolo nel più grande ospedale spirituale, dove il balsamo della sua misericordiosa riesce a dare sollievo vero e duraturo. Dio è amore e vive in ognuno, se creiamo le condizioni per tenerlo dentro di noi, se lo desideriamo Lui col suo modo di essere puro, vero e coinvolgente, riesce ad essere un padre che sa aspettare chi lo rinnega. Tutto dipende da quella libertà che ci ha donato e che Lui rispetta fino in fondo nelle nostre scelte, per amor nostro. Proviamo, amici, a svuotare il nostro cuore da cose effimere, come i sentimenti negativi; proviamo ad essere più remissivi e non provocatori, proviamo a tacere con la bocca e a respirare di meno il fumo di satana, e sicuramente sarà più facile essere guidati, senza andarsi a scontrare con chi non desidera altro che il nostro supremo bene!
Signore allontana dal nostro cammino le anime assatanate che ci distolgono dal tuo vero amore!
Buon giorno e buon cammino di pace. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, il benedicente, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
30/07/2019 08:46  

Chissà!!!

Chissà!!!

Pensiero del mattino
30 luglio 2019.

Chissà...

Spesso sentiamo questa espressione: “nessuno ti regala niente”...Eppure la nostra stessa vita è un dono! Si tratta di una espressione pessimista che usa chi è materialista, perché tutto è legato al denaro; Invece chi ha cuore dona e regala senza stancarsi, come la mamma che regala un sorriso e una stretta al suo abbraccio, come un amico che si presta a starti vicino quando ne hai bisogno....
“Nessuno ti da niente” è un linguaggio per spegnere l'amore nei nostri cuori.
Gesù, Vita e Verità, si dona a noi senza riserve, e spesso l’ostacolo al suo dono siamo proprio noi che potremmo tanto ricevere! Buongiorno, che sia questo giorno un giorno di tanti Doni di sé e di tanto ricevere amore!
Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “l’abbraccio al fratello”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
29/07/2019 08:56  

La vita.

La vita.

Pensiero del mattino 29 luglio 2019.

La vita...

Siamo gente che dà vita, gente che dona speranza, che dona il desiderio di vedere gioire? Tutto questo è possibile se amiamo Dio! È così che ogni parola bella che viene detta al fratello sofferente diventa parola che dà vita! Che aspettiamo? A partire da quest'oggi qualsiasi persona che incontriamo diamo Parole di vita! In questo si manifesta il Signore. Carissimi per aiutare il prossimo ognuno di noi deve diventare forza dell'altro, non accusiamo nessuno, non calunniamo nessuno, non permettiamo che per colpa nostra qualcuno debba soffrire, diventiamo tutti “la cura” dell'altro, senza alterare la volontà di alcuno. Cristo vive in noi, attraverso i nostri gesti!
Buona giornata a tutti amici, Dio vi benedica nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo. Amen. Diacono Don Emilio Cioffi, il malato speciale, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
28/07/2019 09:44  

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Piccolo pensiero di Padre Pio.

Meditazione spirituale della Diciassettesima domenica del tempo ordinario - 28 luglio 2019.

Pensiero di Padre Pio.

Cercate di risolvere i problemi non con la violenza ma con amore, con il desiderio di vivere nella pace. Tutto si lascia prima o poi! La Chiesa ci presenta in questa domenica la preghiera per eccellenza, il Padre Nostro, nessuno deve terminare la giornata senza averlo detto. Cristo nostra Pasqua Si è immolato per noi, non va mai dimenticato. La soluzione dei nostri problemi è guardare il cielo, è da lì che scaturisce ogni Grazia! Anche l'uomo più buono, più onesto, più intelligente, non potrà mai aiutarci se Dio non è dentro di noi. Per questo non illudiamoci di vivere senza Dio.

Pensiero Mariano.

Figli dell'amatissimo Mio figlio e del mio cuore, risanate le ferite che avete dentro con la preghiera. Non provocate altre infezioni attraverso l'invidia, gelosia, odio e rancori che non possono fare altro che aumentare rabbia e sofferenza.
Tutti voi, figli miei, siete parte dell'amore misericordioso di Dio, il grande mistero di Dio che in ognuno di voi si manifesta attraverso le opere; se tutto questo non vi gratifica è solo perché non sapete più amare, più perdonare, più accettare la vita, la vostra vita e la vita degli altri miei figli. Chiunque di voi può decidere se fare le opere di Dio che gratificano o quelle di Satana che uccidono. Il mondo è scosso e ne sentirete tante.

Buongiorno amici che Dio abbia Misericordia di noi, Soprattutto per quelli che non si avvicinano mai alla Santissima eucarestia. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, il servo dei servi, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
27/07/2019 07:25  

Rispondi!!!

Rispondi!!!

Pensiero del mattino 27 luglio 2019

Rispondi!!!

A volte avere a che fare con le persone non è facile. Se vuoi capire se una persona è disturbata basta telefonarle, se risponde vuol dire che ancora si può rimediare ma se non risponde significa appunto che ha dei problemi particolari per cui decide se rispondere o no. È la malattia dei presuntuosi, degli arroganti, delle persone che si credono che il mondo lo gestiscono loro e che tutto gira intorno a loro. Amici da queste persone ci si può aspettare delusioni; cerchiamo di pregare per loro e, a loro differenza, rispondiamogli quando scelgono di rivolgerci la parola, sopportando questi atteggiamenti cristianamente. Come si dice: “Chi più capisce tace rispondendo ”
Buona giornata a tutti.
Vi benedico, diacono don Emilio cioffi, il centralinista, di Dio. Amen


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |