LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
01/11/2019 07:37  

Santo subito.

Santo subito.

Pensiero del mattino 1 novembre 2019.

Santo subito...

Possiamo forse noi decidere per la vita altrui? Chi di noi può strappare da Dio i suoi figli se non coloro che hanno deciso di non appartenergli più, di non riconoscere Dio come loro Signore? È per mezzo del battesimo di Cristo che si diventa santi, a meno che non lo abbiamo rinnegato e non aspiriamo a salvarci l’anima! Santi, Santo e Santa è ciò che potenzialmente siamo. Quale gioia è oggi se non quella di dire è festa di tutti i battezzati in Cristo Signore che hanno realizzato la Sua parola, e anche noi tutti siamo chiamati a quella stessa santità. Ringraziamo il Cielo e la terra che ci ospitano come seme per essere tutti inseriti nella schiera dei santi. Allora auguri a tutti i battezzati che desiderano essere santi. Andiamo, con questa consapevolezza, tutti insieme amici a seminare santità ovunque passiamo! Buona giornata e auguri a tutti!
Siamo in viaggio: pellegrini verso la serva di Dio Natuzza Evolo. Andiamo a pregare sulla tomba di questo grande esempio di santità!
Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il voglio essere santo per amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
02/11/2019 08:11  

Siate lieti

Siate lieti

Pensiero del mattino del 2 novembre 2019 - commemorazione dei defunti

Siate lieti.

Non turbiamo la nostra serenità con capricci umani: tutto quello che vediamo non è nostro, non ci appartiene,
Dio è l'autore di tutto ciò che diciamo “nostro”. A tutti i costi si vogliono raggiungere facili obiettivi, ma ricordiamo che Nulla ci appartiene! Proprio in questa giornata, ricordando i nostri fratelli defunti, dobbiamo pensare che nel futuro anche noi saremo ricordati, speriamo per il bene, da amici, parenti e conoscenti. Portiamo un fiore elegante ai nostri defunti ma soprattutto in loro onore usiamo carità, che serve più di ogni altra cosa, e sicuramente sentiremo la gioia di averlo fatto.
Buongiorno a tutti amici, ed un “Eterno riposo” ai vostri defunti, ai vostri amici e ai vostri conoscenti. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'eterno riposo”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
03/11/2019 08:42  

Pensieri di Padre Pio.

Pensieri di Padre Pio.

Meditazione spirituale della
XXXI domenica del tempo ordinario - 3 novembre 2019.

Pensiero di Padre Pio.

Sbrigatevi figli amatissimi a compiere il bene. Non tardate a farlo perché i tempi sono duri; la vergogna dell'uomo si fa sempre più presente nella massa, solo il bene che producete col cuore risplenderà in mezzo al peccato e sarete riconosciuti dall'amore di Dio. Non rubate ciò che non è vostro; Ma prendete ciò che Dio vi ha donato. Tutti devono sapere chi siete e perché lo fate ad essere coraggiosi e Araldi nel diffondere il Vangelo. La guerra del potere si
autodistruggerà da sola, siatene certi.

Piccolo pensiero Mariano.

La gioia figli miei, si conquista con l'amore. Lasciate che il vostro amore possa essere preso dall'amore di mio figlio, per essere a vostra volta amore vero da dare ai vostri fratelli. Non permettete di perdere questa occasione unica ed irripetibile della vostra vita su questa Terra bellissima, creata dal Dio Altissimo. Siate somiglianti a mio figlio Gesù, con parole semplici e gesti d'amore infiniti. Una carezza, uno sguardo, una parola detta col cuore al momento giusto, può rendervi grandi davanti a Dio, figli miei.

Buona domenica a tutti amici, da Paravati: il paese di Natuzza Evolo, dove ho pregato per voi tutti. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, il “so solo pregare”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
04/11/2019 06:52  

Siamo tutti belli

Siamo tutti belli

Pensiero del mattino del 4 novembre 2019.

Siamo tutti belli.

Trattiamo meglio il nostro corpo. Trattiamolo con amore. Diamogli motivo di essere forte, bello e generoso. Non lo maltrattiamo con linguaggi sbagliati, spruzzandolo in modo eccessivo, seguendo gusti che a volte non ci si addicono. Tutti abbiamo un corpo eccezionale perché contenitore dell'anima e dello Spirito Santo, e senza di loro non ha alcun mvalore. Si amici, un corpo contenitore di amore, di meraviglie uniche, che aspetta solo che noi lo valorizziamo. Il cuore, la mente, la vista, l'udito, la bocca, ogni cosa ci serve per captare e distribuire Amore ...se è amore che vogliamo dare, altrimenti diventiamo distributori di male. Mai sottovalutare il nostro corpo che ci vuole seri, buoni e belli e non sopporta di essere usato ma vuole essere curato. Buona giornata a tutti amici; prima di disprezzare sarebbe bene amare! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il sottocosto”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
05/11/2019 06:45  

Serietà .

Serietà .

Pensiero del mattino 5 novembre 2019

Serietà...

Non pretendiamo solo dagli altri la buona educazione... ma diamola anche noi. È vero che rigore e rispetto vanno pretesi, ma è anche vero che tanto più bisogna darlo. Essere più rigidi verso noi stessi non è cosa sbagliata ...
rimproverare gli altri è facile, farlo su noi stessi diventa un po’ difficile! Amici, dire che alcuni di noi non si comportano bene, che hanno atteggiamenti violenti, non deve farci paura anzi, sono rimproveri leciti e corretti, ma è la capacità di essere critici anche su noi stessi che ci fa distinguere dalla massa. Infatti, come dice il Vangelo “quando la tua mano da scandalo tagliala” è proprio per dire che bisogna dare la buona educazione anche al nostro essere. Amici, per questo, prima di fare i saputelli educatori con gli altri facciamolo anche su noi stessi!
Buona giornata a tutti. Un abbraccio forte, vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'educatore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
06/11/2019 06:41  

Autocritica...

Autocritica...

Pensiero del mattino 6 novembre 2019.

Autocritica...

Osserviamo un po’ i nostri atteggiamenti e scopriremo che non sempre sono piacevoli, soprattutto quando si legge gelosia e invidia che sono sentimenti diabolici. Amici, smettiamola di essere gelosi del prossimo, essere gelosi se qualcuno fa dei progressi: basta dar forza al diavolo e non alla carità, all'amore di Dio! Come dobbiamo fare per metterci in testa che maltrattare il prossimo significa maltrattare Dio stesso?Evitiamo guerre di famiglie, evitiamo molestie gratuite nei confronti di persone che non possono difendersi! Ma è mai possibile che non riusciamo a capire che comportarsi male significa appartenere a Satana?!
Cristo è la nostra speranza, vivere in Cristo significa morire un giorno in lui. Buongiorno amici, siate generosi, e calmiamoci un poco! Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il sentiero” di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
07/11/2019 06:42  

Nobili gesti.

Nobili gesti.

Pensiero del mattino 7 novembre 2019.

Nobili gesti

Le opportunità che il Signore ci dà ogni giorno, ogni attimo, per fare del bene, sono tante, basta girarsi intorno e lasciarsi guidare dallo Spirito Santo. Sono tanti i modi in cui si può fare del bene, ad esempio attraverso una telefonata ad una persona che da molto tempo non si sente, oppure passare alcune ore con un ammalato o tranquillizzare e dare speranza a chi ha bisogno di essere rassicurato...
In tanti modi possiamo essere discepoli del Signore, coadiutori del bene, Messaggeri della parola di Dio.
Cosa ci manca per poter fare del bene? Come Gesù ci insegna non ci vogliono i soldi o ricchezze di altro genere: per fare del bene ci vuole solo il desiderio di farlo! Perciò se vogliamo sentirci partecipi del progetto di Dio basta allungare un po' le mani, guardare più nel profondo, ascoltare al di là della montagna, dove la sofferenza viene ammutita... Buona giornata a tutti amici e non perdiamoci in chiacchiere! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “la mano allungata”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
08/11/2019 09:30  

Da che parte stai?

Da che parte stai?

Pensiero del mattino 8 novembre 2019.

Da quale parte stai?


Se sei cattolico non puoi bestemmiare, il peccato si raddoppia se lo fai. Se ti senti di Cristo non puoi essere superbo, imbroglione e disonesto perché ti si ritorcerà tutto contro. Se vuoi seguire la strada di Gesù devi saper portare la tua croce con orgoglio e saper aiutare anche chi non ce la fa a portarla, altrimenti la tua ti schiaccerà fortemente. È inutile andare a messa tutti i giorni se poi tutti i giorni sei scontroso, acido, scostante e arrogante; questo modo di fare è la strada per l'inferno. Non puoi servirti del nome di Gesù Giuseppe e Maria per poi far finta di niente quando vengono offesi e derisi; questo modo di fare è teatrale. Poi ancora, amico o amica, se fai digiuni e reciti il rosario ma non dai amore e non sai sopportare chi ti sta antipatico, sicuramente non ti gioveranno le rinunce che hai fatto che restano solo apparenza e perdita di tempo.
Si amici, smettiamola di prendere in giro la nostra fede, non è possibile dire che si è cattolici e poi si boicottano tutte le nobili regole della sacra dottrina. Le regole amici sono per tutti, forse può sembrare strano ma anche i santi le hanno rispettate e la stessa Vergine Maria invita al loro rispetto. Confessione, comunione, carità, e Santa Messa, questo è il nostro lascito per diventare ricchi, ma ricchi di pace, di serenità, di giustizia amore e santità. Se poi tutto ciò non interessa cambiare religione forse gioverebbe di più!
Amici non dimentichiamo che maledire....non è come benedire.
Buona giornata di gioia e lavoro, a tutti. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il lavapiatti”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
09/11/2019 07:47  

Tutto è compiuto ?

Tutto è compiuto ?

Pensiero del mattino del 9 novembre 2019

Tutto è compiuto?

Cosa ci sta succedendo, forse ci manca il coraggio di affrontare la vita in modo positivo? Forse la vera storia nostra sta nell’accettare anche le cosiddette bastonate che vogliono a tutti i costi vincere sulla nostra personalità?
Amici non molliamo mai, guardiamo la Croce, immergiamoci dentro questo grande mistero! Ricordiamoci che prima di fare del male a noi l'hanno fatto a Lui, al Cristo Redentore. Credetemi non possiamo fare nient'altro che pregare, offrire e donare di fronte a questi molteplici ostacoli che l'uomo stupido o malvagio provoca, condizionando la pace. Potremmo vivere tutti in pace ma purtroppo, Ahimè, ci sono tante persone che non vogliono questo, ecco perché è necessario apprezzare di più la nostra vita, essere più coraggiosi, essere sempre pronti ad affrontare qualsiasi problema, perché se non lo facciamo noi nessuno potrà farlo al nostro posto: riponiamo la nostra speranza ai piedi del Crocifisso e nelle mani della Vergine Maria.
Buona giornata di affetto e di tanta bontà per voi tutti.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il ferro da stiro”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
10/11/2019 08:56  

Pensiero di Padre Pio.

Pensiero di Padre Pio.

Meditazione spirituale della XXXII domenica del tempo ordinario -
10 novembre 2019

Pensiero di Padre Pio.

A qualcuno di voi, quando gli si dice la verità non piace. Questo solo perché non vuole essere ripreso da nessuno, ama essere libero di agire secondo una sua logica. A volte, o quasi spesso, a Gesù stesso gli venivano poste delle domande non per la risposta che avrebbe dato, perché già loro stessi la conoscevano, ma solo per vedere se riuscivano a metterlo nell'imbarazzo. Il figlio della terra fa la domanda provocatoria, il figlio di Dio chiede semplicemente per aiutare a scoprire la retta via. Non diventiamo come i sadducei che chiedono per provocare, ma come Gesù che per aiutare domanda. Oggi direi che può essere la giornata del domandare per aiutare, o per spettegolare.

Pensiero Mariano.

Figli, la rovina del mondo è la stravaganza della malattia di potere. Anche i poveri che una volta erano puri oggi sono diventati la maggiorparte impuri scaltri e violenti. Non si dona più per donare, ma per rubare; gli imbroglioni diabolici non hanno più vergogna di nascondersi, vivono alla luce di tutti, si incontrano dappertutto, si scambiano le loro esperienze per rafforzarsi ancora di più. Figli miei fino a quando tutto questo? Mio figlio Gesù non ha il dono di perdonare chi non vuole essere perdonato, ma ha la capacità di lasciare che il loro male si consumi fra di essi . La perseveranza dei figli fedeli salverà il mondo dalla loro rovina. Ricordate: l'amore non teme il dolore.

Buona domenica amici, sia per tutti un buon giorno con Dio. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il cerco di essere fedelissimo”, di Dio. Amen.

Ore 16:00
Santo Rosario della Parola ... partecipate chiamando al 3898893324. Vi aspetto.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
11/11/2019 06:44  

La tua falsità .

La tua falsità .

Pensiero del mattino 11 novembre 2019.

La tua falsità...

Le sceneggiate dei falsi cristiani sono tante, per esempio quando avvengono delle sciagure dicono “dov’era Dio, dov’era Gesù, dov’era la Madonna?” Ipocrisia assoluta, quel Dio non c'è perché tu l'hai tolto dal cuore! Quel Gesù che non senti più hai voluto che si togliesse dalle scuole e dagli uffici, quella Madonna che tu accusi non la senti perché non ami il rispetto della maternità, con gli aborti, le facili separazioni, l’eutanasia... Tutte cose ben accette agli ipocriti che poi però
accusano la Chiesa, Dio, i santi, per le disgrazie o perché non vanno bene gli affari e così via; ipocriti, razza di vipere! Come dice Gesù, volete caricare il peso sulle spalle degli altri e voi volete andare leggeri! Questa non è Fede, questa si chiama idolatria, perché solo le persone che non amano la verità e non amano Dio, possono accusarlo!Buona giornata amici. Mi raccomando preghiamo affinché l'ipocrisia venga fuori e sia smascherata! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il calzolaio”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
12/11/2019 06:34  

Prova.

Prova.

Pensiero del mattino 12 novembre 2019.

Prova...

Non tormentiamoci molto su come risolvere le estenuanti giornate, c’è solo una giusta cosa da fare: affidarsi nel completo abbandono nelle mani del Signore. Tutto dipende dalla nostra scelta. Ora, se vuoi, fai come faccio io tutte le mattine dicendo questa semplice preghiera: “Sono debole, Signore, donami forza per dare forza. Sono senza amore, Vergine Maria, donamelo per incoraggiare chi amore non ha. Sono confuso Spirito Santo, fammi chiarezza per saper consigliare chi consigli non trova.”

Tutti noi difronte all'invisibile siamo vulnerabili, amici, però se si ha fede e chiediamo con fede possiamo diventare forti e pieni di protezione. Crederci fortemente non è una stupidaggine, ma è far muovere chi deve intervenire a farlo subito. Per questo non bocciamo il ritardo nel ricevere ciò che chiediamo, come se Dio fosse disinteressato a noi, ma amiamo il suo tempo ...noi dobbiamo solo avere fede, è sicuramente il Suo invisibile diventerà visibile a tutti.
Buona giornata fortunati della gioia! Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il serbatoio di gasolio” di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
13/11/2019 07:06  

Ricordi.

Ricordi.

Pensiero del mattino 13 novembre 2019.

Ricordi.

È importante che abbiamo nel cuore i ricordi del nostro passato. Sono tanti e a volte sembra che litigano fra di loro per essere più vivi, più vicini ...come alcuni ricordi che non ci mollano mai. Piccoli o grandi cose che siano ricordare ci porta sempre vita; ricordi che portano il bene, il bello, il buono. Altri, al contrario, sarebbe meglio rimuoverli e portano tristezza, amarezza, allontanamenti. Cosa possiamo fare noi tutti, se non avere pazienza e lasciare che il Signore Gesù venga a noi per completare la sua-nostra croce.
Però amici, alcuni ricordi possono anche diventare motivo di mal vivere perché scatenano frutti negativi come rabbia e rancori e, in alcuni, persino la vendetta. In questo caso la cosa migliore è distruggerli sul loro nascere, abbandonarli nel fuoco dell'inferno, se non vogliamo bruciare il dono del perdono. Ricordiamo amici, ma ricordiamo sempre nel Signore!
Buona giornata amici di buoni e santi ricordi. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il pacco dei ricordi”, di Dio. Amen.


La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |