LaLuceCheCercavi

Sito Cattolico

Piccola Medjugorje

Banner

 
   
  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
25/06/2019 06:52  

Non abbandonate

Non abbandonate

Pensiero del mattino 25 giugno 2019

...non abbandonate

È bene riflettere un poco sul nostro comportamento, a volte sgradevole e incivile. Quante volte passando per le strade vediamo buste di immondizia buttata lì, come se fosse un gesto nobile per chi lo fa! Amici, dobbiamo imparare ad essere un poco più civili e soprattutto imparare a riparare subito al male che fanno gli altri. Ci sono poi persone che abbandonano gli animali lungo le strade, nelle campagne, animali che a volte si ritrovano molto sofferenti se non addirittura morti. Dov'è la nostra sensibilità, esiste ancora un cuore, esiste ancora una responsabilità civile e morale? Domandiamoci questo prima che sia troppo tardi. Il mondo non è nostro, ci viene donato ma sta a noi difenderlo! ...E da chi difenderlo se non dalle persone che non amano ciò che Dio ha creato?! Un abbraccio forte, alla salute vostra.. Dio vi benedica, buona giornata a tutti, Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen -diacono Don Emilio Cioffi, “il trasportino”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
24/06/2019 06:50  

Non fingiamo di non capire.

Non fingiamo di non capire.

Pensiero del mattino 24 giugno 2019 -

Non fingiamo di non capire.

Non restiamo distaccati dai problemi della società, ma sia per tutti una responsabilità. Come dice San Paolo se stanno bene le membra sta bene tutto il corpo; sì amici, non possiamo far finta di non vedere, di non capire, di non sentire. Sono problemi che prima o poi si ritorceranno contro di noi; è bene alzare la guardia sui figli, sulla famiglia e anche sui nostri comportamenti, perché, come dicevo, può succedere che prima o poi qualcuno si faccia male. Questo qualcuno può essere sconosciuto o può essere un membro o più membri, della nostra famiglia. Poi non è facile riparare il male causato, perché certi mali una volta arrivati sono difficili che escano di casa. Affidiamo al Signore Gesù, a San Giovanni Battista, le nostre famiglie, la nostra vita e il futuro per tutti noi. Buongiorno amici, riflettiamo bene! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il ristoratore”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
23/06/2019 08:49  

Corpus Domini.

Corpus Domini.

Meditazione spirituale
23 giugno 2019 - solennità del corpo e sangue di nostro Signore Gesù Cristo.

Pensiero di Padre Pio.

Cristo Gesù, pur essendo di natura Divina, non considerò la sua uguaglianza con Dio. In tutti i modi manifesta il suo amore a noi tutti facendosi a noi simile. Non considerò né orgoglio né superbia poiché in lui non c'è mai stata, ma offrí tutto se stesso donando all'umanità il suo corpo che ancora oggi noi adoriamo nella Santissima Eucaristia. Troviamo il tempo per adorare il Cristo nostro Signore, un simbolo di fede per non farci sentire soli, per questo quando passa per le strade delle vostre città, dei vostri paesi, non esitiamo a dire: "Signore sono con te... Ti adoro e ti amo con tutto il mio cuore amen."

Pensiero Mariano

Figli miei, l’adorazione al corpo e sangue di mio figlio non è un simbolismo ma è reale, chi non si prostra dinanzi all'eucaristia, al dono più nobile che mio figlio abbia potuto fare all'umanità, non potrà mai varcare la soglia del regno di mio figlio. l'Eucarestia è il pane che serve a nutrire la speranza verso il regno di Dio, e va amata e rispettata. Nutritevene e portatela a conoscenza di tutti che serve per attraversare l'inferno. Le mani benedette del sacerdote hanno la potenza del padre che trasforma la misericordia nel figlio. Adorate il corpo di mio figlio, adoratelo sempre.

Buona domenica a tutti amici, vi raccomando la Santa Messa e la comunione. Oggi passerà Gesù per le vostre strade, accompagnatelo.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il pellegrino d'amore”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
22/06/2019 07:50  

Si può , se vuoi .

Si può , se vuoi .

Pensiero del mattino 22 giugno 2019

Si può, se vuoi

Vuoi Volare? Chi può impedirlo, basta che chiudi gli occhi e pensando a Dio vedrai che volerai gratis, quasi come se fossi tu il pilota dell'aereo svolazzando nell'azzurro cielo, senza pensieri; vuoi diventare grande, un grande uomo per lasciare dei segni belli sulla terra? Chi può impedirlo, basta distinguersi dagli uomini che vivono nella illegalità e sarai grande su tutta la terra! Ami scoprire cose belle e nuove, pulite e sagge? Basta che peschi nel profondo del tuo cuore e sicuramente troverai cose meravigliose, perché come si sa, dove alberga l'amore lì c’è Dio, e sicuramente una bellissima melodia d'amore canterai.
Quante cose belle si possono fare quando si ama seriamente, quando si desidera fortemente la pace interiore e per averla è necessario diventare ottimisti e avere tanta fede. Muratore, meccanico, giardiniere, contadino, imprenditore o imbianchino, medico o professore, prete diacono o vescovo, il nostro essere non conta se diamo importanza al potere! Lo star bene è per tutti, ricchi e poveri, davanti a Dio siamo tutti uguali, poi sarà il migliore ad essere apprezzato sia in cielo che in terra! Migliore significa essere un vero uomo/donna, cittadini speciali del mondo! Questi sono i segni di chi ama la vita, di chi ama, di chi ama Dio. Per questo ogni mattina è una opportunità che serve per ricominciare a migliorare ed essere migliori di chi non vuole esserlo! Buongiorno amici, vi accarezzo tutti, piccoli e grandi, buoni e cattivi! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il missionario”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
21/06/2019 07:12  

Ma basta

Ma basta

Pensiero del mattino 21 giugno 2019

Ma basta

Chi ha la possibilità di fare qualcosa di speciale prima degli altri, perché non prova ad aiutare a risolvere i problemi dei meno fortunati? Tanti hanno dei doni speciali e le cose le assaporano prima degli altri che non ce l'hanno, perché poi hanno sempre quell'aria insoddisfatta? Si lamentano sempre e spesso sono arroganti? Amici insoddisfatti, Dio agisce in diversi modi ed in diverse circostanze... per far sì che l'uno diventi sostenitore dell'altro a pari merito ed in qualsiasi condizione sociale...
Perché allora lamentarsi? Perché ci lamentiamo in continuazione quando tra le nostre mani nascono, per volere di Dio, delle cose speciali e non le sappiamo apprezzare? Non lamentiamoci più! Non creiamo intorno a noi luoghi dove il lamento sembra essere più forte della gioia: Cristo ha vinto la morte per noi, per farci stare bene, per portarci verso il bene; non lamentiamoci più almeno oggi che è la giornata della tranquillità. Buongiorno amici. Un abbraccio forte per farci sentire vivi! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il libraio”, di Dio. Amen
Ore 8 santo rosario di Maria che scioglie i nodi in diretta streaming Seguirà il link


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
20/06/2019 07:18  

Semplicità .

Semplicità .

Pensiero del mattino 20 giugno 2019 -

Semplicità...

Non usiamo metodi duri per ottenere le cose, ma utilizziamo la semplicità!
La semplicità va d'accordo con l'umiltà, chi è semplice riesce a gestire bene le persone prepotenti e aggressive. Nella semplicità Dio fa manifestare le sue meraviglie, basta pensare con quanto garbo e semplicità Gesù ci ha parlato e continua a parlarci! Viviamo nella semplicità, non diventiamo ipocriti della semplicità, ma sosteniamola con il cuore puro. Chi è semplice non ha malizie e il demonio non diventa padrone della sua vita, la semplicità spaventa il malvagio, mette in fuga l'arrogante e non stabilisce patti con le persone ambigue. Gesù, il figlio di Dio, ne è la testimonianza per tutti noi.
Buongiorno amici. Viva la semplicità, Viva la persona semplice! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il sostenitore della verità”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
19/06/2019 07:43  

Arriverà

Arriverà

Pensiero del mattino 19 giugno 2019

arriverà...

Tutti siamo in cammino, tutti siamo in viaggio verso una meta che nessuno conosce. Giorno dopo giorno ci accorgiamo che il nostro cammino diventa esperienza di vita che ci consolida il carattere, benevolo o malevolo, a seconda delle esperienze che si fanno o che si scelgono di fare. Tutti in questo percorso raggiungeremo il traguardo e non possiamo dir di no. Ogni giorno qualcuno arriva alla propria meta ...anche quando l'età è fiorente. Cosa dobbiamo aspettarci dal domani se non riponiamo fiducia nel nostro Dio, che non si dimentica di nessuno, perché ci conosce per nome, e per nome ci chiamerà! Chi crede di essere esonerato da questa chiamata ha solo in testa una fantasia che non potrà mai essere; giodiamo dei nostri momenti con opere belle e fiduciose che al momento del giudizio potranno farci apprezzare per il nostro amore per il Signore e per il prossimo ...e non aspettiamo che in chiesa ci portino in quattro, andiamoci con le nostre gambe finché è possibile! Buongiorno amici. Vi lascio una bellissima gioia nel cuore! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “l'orologiaio”, di Dio. Amen Vi ricordo che alle 9:30 ci sarà il Santo Rosario in diretta streaming, presso la speciale famiglia Buonanno Beppe in Termoli. seguite il link che invierò.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
18/06/2019 07:09  

Le persone strane

Le persone strane

Pensiero del mattino 18 giugno 2019.

Ma quante persone strane che si incontrano sul cammino; persone che quando le incontri sembrano che ti vogliono ricoprire d'oro, sembrano che per loro hanno incontrato la salvezza, la loro salvezza, e poi all'improvviso spariscono, quasi come nulla fosse stato! Disturbi diabolici, disturbi caratteriali, disturbi della natura. A cosa serve avere delle amicizie o delle conoscenze che vivono come fantasmi sulla terra, vivono nel loro mondo, vivono senza una regola, senza rispetto per il prossimo ...”oggi mi va e ti rispondo domani chissà, forse no.”
Non è giusto vivere in questa modo disordinato, ma tutto questo capita perché manca la preghiera, manca la parte migliore, cioè Dio, manca la conversione al buon cammino.
Buona giornata amici, cerchiamo di correggere il nostro modo di fare! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il tollerante”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
17/06/2019 06:52  

Non sei ..... se sei così .

Non sei ..... se sei così .

Pensiero del mattino 17 giugno 2019 -Festa dei Santi Martiri: Nicandro Marciano e Daria.

Non sei... se sei così

Tutti diciamo che siamo Cristiani ma poco seguiamo ciò che il Cristiano vero Professa. Si dice che la Chiesa è in crisi, la Chiesa sta perdendo... no amici, Io direi che siamo noi ad essere in crisi, perché la Chiesa rimane sempre ricca di misericordia e dei suoi Doni, invece noi ci impoveriamo sempre di più, visto che non partecipiamo in modo stabile alla vita stessa del cristiano. Se non vai a messa, se non ricevi i sacramenti, non ci può essere conversione! Si è solamente dei finti che credono di essere felici di vivere solo per se stessi, per la propria carne, per i propri desideri, ma in realtà è un vero fallimento totale di vita sprecata. Non aspettare che ti ci portino a messa, vacci da solo a prendere i sacramenti che sono l’unica strada per la vita eterna E per renderti più capace di amare! Buongiorno amici e buon lunedì! Riflettiamo bene. Vi benedico, diacono don Emilio Cioffi, “il portalettere”, di Dio. Amen.
Ore 8 santo rosario per liberare le nostre case degli spiriti impuri - in diretta streaming - Seguirà il link per collegarsi


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
16/06/2019 08:23  

Piccolo pensiero di Padre Pio

Piccolo pensiero di Padre Pio

Meditazione spirituale domenica 16 giugno 2019 -solennità della Santissima Trinità

piccolo pensiero di Padre Pio.

Lo Spirito scenderà su ognuno di voi se quello che chiedete è il regola nell'amore del cielo. Il Padre da’ al Figlio come il Figlio da’ allo Spirito. Così che lo stesso Spirito che unisce il Padre al Figlio, il Figlio con il Padre non trovano dimensione perché tutto è in un solo Spirito. Tutto avviene attraverso la Santa Trinità: il Gloria sia nell'alto dei cieli; La pace sia sulla terra e nei cuori di ogni uomo di buona volontà! Rafforzate la preghiera della Santa Trinità per scoprire quanto è grande l'amore di Dio per l'umanità. Chi non prega non potrà mai capire il senso della Trinità. La S.S. Trinità è un’acqua che zampilla e dove scendono le Sue gocce irriga il cammino dell'uomo.

Piccolo pensiero Mariano.

Figli miei, il pericolo di non amare più è vicino ad ognuno di voi se non convertite il vostro cuore seriamente all'amore di Dio. La Santissima Trinità è sempre alle prese con il male dei vostri sentimenti, non può agire se non agite voi stessi a rinunciare a tutto ciò che vi tiene lontano dal nostro amore. Chiunque è figlio di Dio, amore di mio figlio, espressione di madre che ama le proprie creature. Sia la Santissima Trinità desiderio per il vostro futuro.

Buona domenica a tutti, nella Santissima Trinità.
Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il sottomesso totale”, a Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
15/06/2019 08:21  

Evitiamo

Pensiero del mattino del 15 giugno 2019

Evitiamo...

Tratteniamoci dal compiere gesti che non servono, valorizziamo di più la nostra vita.
Diamo spazio alle cose belle affinché la nostra anima, il nostro cuore, si colmino delle bellezze provenienti da Dio. A volte ci si scoraggia perché si vorrebbe vivere tranquilli, senza pensieri, ma chi pensa di non averne è chiuso al progetto di Dio. Fermiamo la nostra mano quando vuole fare del male, freniamo la nostra lingua quando vuole ferire il più debole, evitiamo fatti non gradevoli e camminiamo sul sentiero giusto, sulla strada buona dove ci porterà sicuramente l’aver vissuto in armonia con Dio! Le false gioie, la falsa serenità, sono solo per gli ipocriti, noi apparteniamo al più grande disegno del Dio-Amore. Buongiorno amici, oggi è sabato, spendiamo il nostro tempo a sorridere un po' di più. Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il semplice”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
14/06/2019 08:40  

Cosa resterà di noi

Cosa resterà di noi

Pensiero del mattino 14 giugno 2019.

Cosa resterà di noi

Le nostre responsabilità sono grandi dinanzi a Dio e agli uomini; la più grande responsabilità è far emergere il buon esempio. Chi non da buon esempio non lascia che altri mali. Le nostre responsabilità sono legate a Dio e lui stesso ce ne chiederà conto. Sono tantissime le persone che danno buon esempio, che si sacrificano per non far cadere i buoni ideali, offrendosi a volte, senza esitare, per i valori della famiglia o per testimoniare la nostra fede. Un buon esempio non provoca morte, né guerre o tantomeno una carestia. Guardiamoci intorno e se ci rendiamo conto che non siamo di buon esempio cerchiamo subito di cambiare il nostro atteggiamento per migliorare il nostro rapporto con la società e con il cielo. Chi esempio non da’ violenza insegnerà. Buona giornata amici, speriamo di dare un buon contributo a questa società. Vi benedico di cuore, vostro diacono don emilio cioffi, “il maturato”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
13/06/2019 07:58  

Rendere felici

Rendere felici

Pensiero del Mattino 13 giugno 2019 -memoria di Sant'Antonio di Padova -auguri a tutti gli Antonio e Antonietta

Rendere felici

Se ci dovesse capitare che per compiere delle buone azioni bisogna vincere la timidezza, non pensiamoci due volte, rompiamo questo schema e compiamo il nostro dovere nel fare del bene e sicuramente saranno le migliori azioni che faremo. Mai tirarsi indietro per la paura che la timidezza possa prendere il sopravvento, si fa perché è necessario farlo ed andrà bene, sia a noi che lo facciamo, che a chi lo riceve. Il dovere di farlo non ha bisogno di schemi, ma occorre buttarsi senza pensare.
Amici la timidezza non deve essere la soluzione migliore per non compiere il nostro dovere. La soddisfazione di aver fatto del bene rompe tutti gli schemi personali. Gesù stesso ce lo insegna col dire “Andate in tutto il mondo e portate la buona novella a tutte le creature”. E fin quando non vinciamo la timidezza non possiamo mai dire “contate su di me”.
Buona giornata a tutti, amici. Sia Sant'Antonio di Padova a darci il desiderio di vincere la timidezza! Vi benedico, diacono Don Emilio Cioffi, “il vincitore della timidezza”, di Dio. Amen


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
12/06/2019 07:04  

Desiderare..

Desiderare..

Pensiero del mattino 12 giugno 2019.
Ultimo giorno del Triduo a Sant'Antonio-segui la mia diretta ore 8:00 YouTube -
3898893324

Desiderare...

Chi non ha voglia di vedere la propria vita migliorata, cambiata, proiettata in un futuro migliore? Sicuramente tutti lo pensiamo. Purtroppo alcune persone scivolano nell’ossessione “dell’avere” e ad ogni costo; senza guardare dentro al portafoglio, si compera e basta.
Il desiderio dev'essere appagato, avere tutto e subito senza rinunciare a nulla è ormai diventata la nuova religione. Così si ricorre alla "banca popolare del mi faccio il debito e mi piglio tutto ciò che desidero”,
anche se non posso. Il consumismo giustifica tutto e "io lo pretendo" e se proprio non si può ottenere prestito si vendono il corpo, cosa facile da fare. Amici, cosa siamo diventati? Gente scristianizzata, senza pudore. Certo che non tutti ragionano così, però molta parte crede che si possa fare, senza pensare cosa ne sarà del domani!!!. Amici cattolici, ricordiamo che la legge di Dio dice: "se non vuoi peccare non desiderare ciò che non puoi avere, come la roba d'altri e la donna/uomo d'altri." È necessario accontentarsi di quello che si riesce a costruire, a conquistare, con onestà e fatica. “lo voglio” va stroncato fin dal nascere se ci teniamo a vivere in pace. Buona giornata amici, evitiamo di mettere gli occhi addosso a cose e persone che non possono essere nostre. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il mi accontento della paga”, di Dio. Amen.


  (PENSIERI DEL GIORNO DI DON EMILIO)
11/06/2019 07:00  

La libertà ...

La libertà ...

Pensiero del mattino 11 giugno 2019.

La libertà...

Che bello vedere gli uccelli liberi di volare dove vogliono e gli animali tutti muoversi e correre nella loro piena libertà! Amici siamo nati liberi, liberi di fare, nel rispetto degli altri, tutte le azioni naturali della vita quotidiana. Nati per conquistare la nostra vita giorno dopo giorno, scoprirla in tutti i suoi dettagli fino alla fine. Ma purtroppo c’è anche da dire che in questa libertà si nasconde anche la libertà di scoprire il profondo male che con suadenza cerca di rapirci i buoni sentimenti. Una lotta continua alla nostra parte buona della libertà. Non avversiamo nessun vivente, non diventiamo carcerieri del nostro prossimo, ma aiutiamolo a “prendere il volo” come gli uccelli del cielo, che senza paura volano, senza malizia si dirigono verso l'orizzonte inconsapevoli che lo scoppio di mano malvagia potrebbe interrompere la loro santa libertà. Buona giornata amici, siamo liberissimi e rendiamo liberi!
Dio reclama le sue creature. Vi benedico, diacono don emilio cioffi, “il liberato” di Dio. Amen.


   

La luce che cercavi | Corso XXV archi, Roccaravindola, 86070 | (IS) - ITALIA | Tel: 349 50 75 948 |